Se ci avete pensato la risposta è no, non si tratta di quel Molière, nome d’arte di Jean-Baptiste Poquelin, che ha scritto capolavori come Don Giovanni o Il convitato di pietra e Il malato immaginario.

Project MOLIERE è l’acronimo di MOtivational Learning and Interactive Education REvolution ed è un progetto realizzato a partire dal Gennaio del 2017 e finanziato dal MISE con Italdata SpA, in qualità di capofila, società attiva dal 1974 nel settore dell’ICT e dell’E-Learning e, come partner scientifico, il consorzio CORISA, “Consorzio di Ricerca Sistemi ad Agenti” dell’Università degli Studi di Salerno.

Project MOLIERE mette in scena uno dei più ambiziosi piani tecnologici riguardanti l’e-learning e la gamification cercando di coniugare le tecnologie di Internet of Things a cloud, realtà virtuale e gestione dei dati alla creazione di contenuti coinvolgenti.

Due gli ambiti di azione principali:

  • “Tecnologie connesse con l’internet del futuro relative a infrastrutture, tecnologie e servizi” per sperimentare nuove tecnologie come cloud, realtà virtuale e analisi avanzate dei dati per rendere più coinvolgente ed efficace la formazione delle persone attraverso internet
  • “Tecnologie di contenuto e gestione dell’informazione (TIC per i contenuti e la creatività digitali)” per realizzare percorsi formativi, utilizzando i giochi in un contesto non ludico.

Project MOLIERE si propone come una vera e propria rivoluzione: utilizzare un approccio motivazionale all’apprendimento e creare un’esperienza più coinvolgente per lo studente.

Sul mercato, MOLIERE ha occupato un segmento destinato ai sistemi di apprendimento in LMS.

Strutturando l’offerta sulla piattaforma KON.it di Italdata, sono stati evidenziati i limiti delle attuali piattaforme ed è stato dimostrato come sia possibile utilizzare nuove tecnologie (applicativi cloud, gamification, realtà virtuale, analisi dei comportamenti utente) per realizzare un nuovo Learning Management System che ponga lo studente al centro del processo formativo.

Si introducono così le necessarie dinamiche di gioco per l’apprendimento, si utilizza la Realtà aumentata all’interno dei sistemi e, soprattutto, viene costruito il prodotto come un ecosistema nel quale possano essere agganciati servizi ed applicativi progettati per il Cloud.

Dal punto di vista del data approach è possibile con il progetto MOLIERE:

  • Analizzare semanticamente il comportamento utente;
  • Definire gli Indicatori per misurare la user experience;
  • Gestire context aware della privacy;
  • Utilizzare standard SCORM e xAPI, e le loro e estensione per effettuare un tracciamento esteso della user experience
  • Creare Algoritmi di network analysis per l’analisi delle interazioni tra gli utenti

Prodotto finale del progetto MOLIERE è stata la piattaforma KON 4.0 (Knowledge On the Net).

La piattaforma è configurabile su ambienti cloud e completa delle procedure di installazione e configurazione su istanze cliente pronte per il go-live.

KON 4.0 ha le seguenti caratteristiche:

  • Interfaccia utente immersiva personalizzata per l’ambito di riferimento
  • Strumenti e dinamiche di gamification
  • Sistemi di feedback finalizzati a favorire l’engagement dello studente
  • Simulazioni ed esercitazioni riprodotte in Realtà Aumentato
  • Sistemi di back-office per la configurazione di progetti formativi
  • Sistemi di tracciamento aumentato (tracciamento dell’apprendimento più tracciamento del comportamento utente)
  • Sistemi di Learning Analytics
  • Abilitazione dei canali Mobile per l’accesso studente attraverso App (per iOS ed Android)
  • architettura in cloud della soluzione

Per maggiori informazioni www.italdata.it

Categories: News